UX

Migliora chatbot e UI/UX con il nostro database dei 500.000 shopper

Parte Teorica: Cosa è Cosa

Abbastanza spesso, “test utente e test di usabilità” sono considerati sinonimi e quindi nozioni intercambiabili. Tuttavia, la realtà non è così semplice.

Nel complesso, questi processi vengono entrambi applicati per valutare la convenienza di prodotto/sito web/applicazione. Una delle principali differenze tra loro è il tempo di utilizzo. Mentre i ricercatori di progettazione UX devono verificare le opinioni dei clienti in merito al prodotto dopo la sua creazione, l’agenzia di test di usabilità sviluppa le caratteristiche del prodotto per essere semplici e convenienti da usare.

Il test di usabilità è un test completo del sito per la sua comoda percezione visiva e il corretto funzionamento di tutti gli elementi tecnici. Per comodità di percezione visiva, la responsabilità risiede nella progettazione dell’interfaccia utente. Al fine di verificare gli elementi tecnici del sito web, viene applicata l’analisi di audit.

A sua volta, la progettazione dell’interfaccia utente è un processo di creazione di un prodotto prototipo o di un’interfaccia visiva che sarà conveniente per gli utenti in base all’opinione degli sviluppatori. Il test utente UX è un processo di verifica del prodotto creato con l’aiuto del pubblico di destinazione o di quegli utenti che potrebbero essere interessati alle prestazioni del sito web.

Parte Pratica: Differenza tra Nozioni

Per fare la differenza tra le attività delle aziende di test di usabilità del sito web e la sessione di test degli utenti, cerchiamo di risolvere un caso di progettazione di ketchup.

Secondo il designer, una bottiglia di ketchup da vendere dovrebbe avere le seguenti caratteristiche. Prima di tutto, dovrebbe essere compatto, offrire una comoda presa a mano e avere un tappo di apertura superiore, un design elegante e un erogatore di uscita. Questo è un esempio di UI-design, ovvero la creazione di un prodotto che sembra soddisfare un cliente target dal punto di vista dello sviluppatore.

Quindi il prodotto creato viene consegnato a un cliente per il test dell’utente. Per lui una bottiglia è inutile poiché è piccola e contiene una piccola quantità di ketchup, non ha il tappo con apertura sul fondo ed ha un dispenser incorporato non efficiente. Questo test del prodotto in pratica è chiamato progettazione UX di ricerca utente.

Ricerca sull’Usabilità: Caratteristiche Principali

Con l’aiuto del test di usabilità web è possibile determinare l’ergonomia del sito/applicazione (adattabilità all’uso).

Nel complesso, l’analisi dei test di usabilità include i seguenti passaggi:

  • valutazione della conformità progettuale di un sito/app alle sue funzionalità specificate dal cliente target;
  • viene applicata l’analisi degli elementi grafici, compreso il design del colore in termini di percezione;
  • facilità di navigazione e valutazione della struttura dei link;
  • analisi del contenuto del testo (facilità di percezione delle informazioni, struttura del testo, ecc.);
  • analisi del design del testo frontale.

Inoltre, un sito web o un’applicazione sarà considerato intuitivo nell’uso ed ergonomico, se vi sono presenti e validi i seguenti cinque criteri di usabilità:

  • utilità — per quanto riguarda l’efficacia del prodotto, vale a dire, quanto un prodotto riesce ad affrontare la risoluzione dei compiti dell’utente e il soddisfacimento dei suoi obiettivi;
  • efficienza: velocità e facilità di lavoro con un prodotto (ad esempio, quanti passaggi/azioni dovrebbero essere eseguiti per ottenere un risultato particolare);
  • apprendibilità: un prodotto dovrebbe avere una curva di apprendimento comprensibile ed essere disponibile per gli utenti non esperti di tecnologia;
  • soddisfazione: parte emotiva dell’esperienza (ad esempio, se un prodotto suscita il desiderio di consigliarlo a parenti/amici/conoscenti, l’obiettivo del prodotto è raggiunto);
  • accessibilità: nel complesso, dovrebbe essere un prodotto multifunzionale disponibile per gli utenti, indipendentemente dalla loro ubicazione, occupazione, capacità fisiche, ecc.

Ricerca sull’Esperienza Utente

Un’ampia ricerca sui metodi di test dell’esperienza utente del sito web è disponibile per esperti di marketing e web designer. Includono pratiche sia classiche che avanzate.

È difficile immaginare un test di usabilità senza i risultati del lavoro delle aziende dei test degli utenti. Nel complesso, queste due indagini sono il cosiddetto incontro della richiesta e dell’offerta.

Naturalmente, l’efficacia dello studio dipende dal fatto che il metodo sia scelto correttamente. Ma per prendere questo cruciale processo decisionale, vale la pena menzionare le principali modalità di test dell’esperienza utente del sito web:

  • ricerca nei laboratori di usabilità: durante questa analisi di test dell’utente, ciascun gruppo d’intervistati incontra individualmente il ricercatore in un laboratorio speciale, dove svolge una serie di attività sull’utilizzo del prodotto/servizio, seguendo uno scenario particolare;
  • interviste;
  • questionari;
  • studio a distanza moderato — ricerca del servizio di test di usabilità a distanza, svolta con l’ausilio di programmi per la condivisione dello schermo e la gestione congiunta dei dispositivi;
  • studio su pannello remoto non moderato: un gruppo di utenti esperti di test verifica l’efficienza del sito web/applicazione sui dispositivi con il prodotto;
  • test di concetto: un altro tipo di servizio di test degli utenti, applicato per determinare se le caratteristiche e le proprietà dell’offerta corrispondono alle esigenze del pubblico di destinazione;
  • studio di fattibilità: questo tipo di sito web di test degli utenti consente ai partecipanti di confrontare diverse opzioni del design virtuale di un prodotto, specificando le caratteristiche riuscite e quelle non riuscite in base a un elenco precompilato di caratteristiche;
  • Test A/B come una parte dei servizi di test UX.

Regole per Far Funzionare i Servizi di Test di Usabilità del Sito Web

Uno dei fondatori del Nielsen Norman Group, Jacob Nielsen, ha creato 10 regole su come creare un’interfaccia utente ben congegnata per raggiungere l’obiettivo di test degli utenti web e test di usabilità UX: creare un prodotto qualitativo e conveniente:

  • capacità delle informazioni di sistema: un utente deve sempre conoscere lo stato attuale dell’applicazione/del sito web;
  • vicinanza del prodotto al mondo reale: il dialogo con l’utente deve essere condotto in modo comprensibile, senza utilizzare unità terminologiche specifiche;
  • le uscite sono uniche: il sistema deve sempre avere “uscite di emergenza”, indipendentemente dall’errore apparso;
  • dire “no” all’ambiguità: è meglio evitare di usare parole con significati multipli e a volte controversi;
  • provvidenza — il sistema dovrebbe essere autocurabile e proteggere l’utente da possibili errori;
  • visibilità: un utente non dovrebbe cercare di capire cosa dovrebbe fare o ricordare come ha raggiunto un particolare stato del sistema. Ciò significa che eventuali manipolazioni con il prodotto dovrebbero essere sempre visive;
  • flessibilità ed efficienza: è necessario fornire agli utenti esperti l’opportunità di evitare le attività di routine e nascondere allo stesso tempo il livello avanzato di prodotto ai nuovi arrivati;
  • concisione e accuratezza: i dialoghi dovrebbero contenere le informazioni necessarie e rilevanti per un utente, non c’è bisogno di demagogia;
  • lealtà agli errori: le informazioni sugli errori dovrebbero essere chiare e contenere suggerimenti per ulteriori azioni;
  • richiesta permanente — non importa quanto il sistema progettato sia informativo, dovrebbe sempre contenere una sezione FAQ o altro tipo di documentazione utile.

Metodi per Migliorare i Siti di Test di Usabilità

Uno dei modi più semplici per far sì che la tua azienda di test di usabilità abbia successo è seguire principi infallibili.

Negli anni ’60, Shigeo Shingo, un ingegnere di produzione giapponese che ha creato il sistema di produzione della Toyota, ha formalizzato il concetto di poka yoke, noto come “a prova d’idiota”. In parole semplici, è un metodo di protezione di software/sito web/apparecchiature contro le azioni ovviamente sbagliate dell’utente sia durante l’uso che durante la manutenzione o la produzione.

Tra gli esempi più brillanti, c’è il controllo dei dati inseriti da un utente per il rispetto del tipo consentito, intervallo di valori, numero di segni, ecc., nonché la soppressione dei tentativi d’interrompere il sistema inserendo informazioni deliberatamente errate.

Un altro modo per raggiungere l’obiettivo menzionato è quello di scegliere PDCA. Questa è l’abbreviazione di Plan-Do-Check-Act. In parole semplici, è un metodo di gestione in quattro fasi, noto anche come ciclo di Deming, che implementa un processo di miglioramento continuo. A sua volta, è ridotto a una sequenza semplice e logica di azioni. È necessario pianificare l’attività e creare i requisiti per essa, in modo da giudicare in seguito quanto siano efficaci e di successo il processo e i risultati.

Scienza contro Intuizione

Nel 2014, Marks & Spencer ha ridisegnato il suo sito web. Per informazione, la riprogettazione è costata circa 150 milioni di sterline. La comunità UX e i designer dell’azienda hanno trovato i cambiamenti come positivi.

Tuttavia, il test dell’utente non è stato applicato. Immediatamente dopo il lancio del design aggiornato, le vendite sono diminuite dell’8%. Complessivamente, le perdite ammontavano a $ 10 milioni al mese.

Conclusione

Quando un utente visita un sito web per la prima volta, la prima impressione non può essere sottovalutata. I primi tre secondi lo aiuteranno a capire se il design gli piace. Quindi sarà giunto il momento di verificarne l’efficienza e la capacità d’informazioni sui contenuti.

Se tutto funziona correttamente, un utente sarà pronto per eseguire l’azione target desiderata, ad esempio iscriversi a newsletter, ecc. Per rendere possibile questa conseguenza degli eventi, un servizio di test utente qualitativo e test di usabilità sono indispensabili. In questo caso, puoi eseguire questa analisi da solo o rivolgerti a una società di ricerca UX, ad esempio. L’obiettivo principale qui è raggiungere la soddisfazione di clienti e produttori.

Parte Teorica: Cosa è Cosa

Abbastanza spesso, “test utente e test di usabilità” sono considerati sinonimi e quindi nozioni intercambiabili. Tuttavia, la realtà non è così semplice.

Nel complesso, questi processi vengono entrambi applicati per valutare la convenienza di prodotto/sito web/applicazione. Una delle principali differenze tra loro è il tempo di utilizzo. Mentre i ricercatori di progettazione UX devono verificare le opinioni dei clienti in merito al prodotto dopo la sua creazione, l’agenzia di test di usabilità sviluppa le caratteristiche del prodotto per essere semplici e convenienti da usare.

Il test di usabilità è un test completo del sito per la sua comoda percezione visiva e il corretto funzionamento di tutti gli elementi tecnici. Per comodità di percezione visiva, la responsabilità risiede nella progettazione dell’interfaccia utente. Al fine di verificare gli elementi tecnici del sito web, viene applicata l’analisi di audit.

A sua volta, la progettazione dell’interfaccia utente è un processo di creazione di un prodotto prototipo o di un’interfaccia visiva che sarà conveniente per gli utenti in base all’opinione degli sviluppatori. Il test utente UX è un processo di verifica del prodotto creato con l’aiuto del pubblico di destinazione o di quegli utenti che potrebbero essere interessati alle prestazioni del sito web.

Parte Pratica: Differenza tra Nozioni

Per fare la differenza tra le attività delle aziende di test di usabilità del sito web e la sessione di test degli utenti, cerchiamo di risolvere un caso di progettazione di ketchup.

Secondo il designer, una bottiglia di ketchup da vendere dovrebbe avere le seguenti caratteristiche. Prima di tutto, dovrebbe essere compatto, offrire una comoda presa a mano e avere un tappo di apertura superiore, un design elegante e un erogatore di uscita. Questo è un esempio di UI-design, ovvero la creazione di un prodotto che sembra soddisfare un cliente target dal punto di vista dello sviluppatore.

Quindi il prodotto creato viene consegnato a un cliente per il test dell’utente. Per lui una bottiglia è inutile poiché è piccola e contiene una piccola quantità di ketchup, non ha il tappo con apertura sul fondo ed ha un dispenser incorporato non efficiente. Questo test del prodotto in pratica è chiamato progettazione UX di ricerca utente.

Ricerca sull’Usabilità: Caratteristiche Principali

Con l’aiuto del test di usabilità web è possibile determinare l’ergonomia del sito/applicazione (adattabilità all’uso).

Nel complesso, l’analisi dei test di usabilità include i seguenti passaggi:

  • valutazione della conformità progettuale di un sito/app alle sue funzionalità specificate dal cliente target;
  • viene applicata l’analisi degli elementi grafici, compreso il design del colore in termini di percezione;
  • facilità di navigazione e valutazione della struttura dei link;
  • analisi del contenuto del testo (facilità di percezione delle informazioni, struttura del testo, ecc.);
  • analisi del design del testo frontale.

Inoltre, un sito web o un’applicazione sarà considerato intuitivo nell’uso ed ergonomico, se vi sono presenti e validi i seguenti cinque criteri di usabilità:

  • utilità — per quanto riguarda l’efficacia del prodotto, vale a dire, quanto un prodotto riesce ad affrontare la risoluzione dei compiti dell’utente e il soddisfacimento dei suoi obiettivi;
  • efficienza: velocità e facilità di lavoro con un prodotto (ad esempio, quanti passaggi/azioni dovrebbero essere eseguiti per ottenere un risultato particolare);
  • apprendibilità: un prodotto dovrebbe avere una curva di apprendimento comprensibile ed essere disponibile per gli utenti non esperti di tecnologia;
  • soddisfazione: parte emotiva dell’esperienza (ad esempio, se un prodotto suscita il desiderio di consigliarlo a parenti/amici/conoscenti, l’obiettivo del prodotto è raggiunto);
  • accessibilità: nel complesso, dovrebbe essere un prodotto multifunzionale disponibile per gli utenti, indipendentemente dalla loro ubicazione, occupazione, capacità fisiche, ecc.

Ricerca sull’Esperienza Utente

Un’ampia ricerca sui metodi di test dell’esperienza utente del sito web è disponibile per esperti di marketing e web designer. Includono pratiche sia classiche che avanzate.

È difficile immaginare un test di usabilità senza i risultati del lavoro delle aziende dei test degli utenti. Nel complesso, queste due indagini sono il cosiddetto incontro della richiesta e dell’offerta.

Naturalmente, l’efficacia dello studio dipende dal fatto che il metodo sia scelto correttamente. Ma per prendere questo cruciale processo decisionale, vale la pena menzionare le principali modalità di test dell’esperienza utente del sito web:

  • ricerca nei laboratori di usabilità: durante questa analisi di test dell’utente, ciascun gruppo d’intervistati incontra individualmente il ricercatore in un laboratorio speciale, dove svolge una serie di attività sull’utilizzo del prodotto/servizio, seguendo uno scenario particolare;
  • interviste;
  • questionari;
  • studio a distanza moderato — ricerca del servizio di test di usabilità a distanza, svolta con l’ausilio di programmi per la condivisione dello schermo e la gestione congiunta dei dispositivi;
  • studio su pannello remoto non moderato: un gruppo di utenti esperti di test verifica l’efficienza del sito web/applicazione sui dispositivi con il prodotto;
  • test di concetto: un altro tipo di servizio di test degli utenti, applicato per determinare se le caratteristiche e le proprietà dell’offerta corrispondono alle esigenze del pubblico di destinazione;
  • studio di fattibilità: questo tipo di sito web di test degli utenti consente ai partecipanti di confrontare diverse opzioni del design virtuale di un prodotto, specificando le caratteristiche riuscite e quelle non riuscite in base a un elenco precompilato di caratteristiche;
  • Test A/B come una parte dei servizi di test UX.

Regole per Far Funzionare i Servizi di Test di Usabilità del Sito Web

Uno dei fondatori del Nielsen Norman Group, Jacob Nielsen, ha creato 10 regole su come creare un’interfaccia utente ben congegnata per raggiungere l’obiettivo di test degli utenti web e test di usabilità UX: creare un prodotto qualitativo e conveniente:

  • capacità delle informazioni di sistema: un utente deve sempre conoscere lo stato attuale dell’applicazione/del sito web;
  • vicinanza del prodotto al mondo reale: il dialogo con l’utente deve essere condotto in modo comprensibile, senza utilizzare unità terminologiche specifiche;
  • le uscite sono uniche: il sistema deve sempre avere “uscite di emergenza”, indipendentemente dall’errore apparso;
  • dire “no” all’ambiguità: è meglio evitare di usare parole con significati multipli e a volte controversi;
  • provvidenza — il sistema dovrebbe essere autocurabile e proteggere l’utente da possibili errori;
  • visibilità: un utente non dovrebbe cercare di capire cosa dovrebbe fare o ricordare come ha raggiunto un particolare stato del sistema. Ciò significa che eventuali manipolazioni con il prodotto dovrebbero essere sempre visive;
  • flessibilità ed efficienza: è necessario fornire agli utenti esperti l’opportunità di evitare le attività di routine e nascondere allo stesso tempo il livello avanzato di prodotto ai nuovi arrivati;
  • concisione e accuratezza: i dialoghi dovrebbero contenere le informazioni necessarie e rilevanti per un utente, non c’è bisogno di demagogia;
  • lealtà agli errori: le informazioni sugli errori dovrebbero essere chiare e contenere suggerimenti per ulteriori azioni;
  • richiesta permanente — non importa quanto il sistema progettato sia informativo, dovrebbe sempre contenere una sezione FAQ o altro tipo di documentazione utile.

Metodi per Migliorare i Siti di Test di Usabilità

Uno dei modi più semplici per far sì che la tua azienda di test di usabilità abbia successo è seguire principi infallibili.

Negli anni ’60, Shigeo Shingo, un ingegnere di produzione giapponese che ha creato il sistema di produzione della Toyota, ha formalizzato il concetto di poka yoke, noto come “a prova d’idiota”. In parole semplici, è un metodo di protezione di software/sito web/apparecchiature contro le azioni ovviamente sbagliate dell’utente sia durante l’uso che durante la manutenzione o la produzione.

Tra gli esempi più brillanti, c’è il controllo dei dati inseriti da un utente per il rispetto del tipo consentito, intervallo di valori, numero di segni, ecc., nonché la soppressione dei tentativi d’interrompere il sistema inserendo informazioni deliberatamente errate.

Un altro modo per raggiungere l’obiettivo menzionato è quello di scegliere PDCA. Questa è l’abbreviazione di Plan-Do-Check-Act. In parole semplici, è un metodo di gestione in quattro fasi, noto anche come ciclo di Deming, che implementa un processo di miglioramento continuo. A sua volta, è ridotto a una sequenza semplice e logica di azioni. È necessario pianificare l’attività e creare i requisiti per essa, in modo da giudicare in seguito quanto siano efficaci e di successo il processo e i risultati.

Scienza contro Intuizione

Nel 2014, Marks & Spencer ha ridisegnato il suo sito web. Per informazione, la riprogettazione è costata circa 150 milioni di sterline. La comunità UX e i designer dell’azienda hanno trovato i cambiamenti come positivi.

Tuttavia, il test dell’utente non è stato applicato. Immediatamente dopo il lancio del design aggiornato, le vendite sono diminuite dell’8%. Complessivamente, le perdite ammontavano a $ 10 milioni al mese.

Conclusione

Quando un utente visita un sito web per la prima volta, la prima impressione non può essere sottovalutata. I primi tre secondi lo aiuteranno a capire se il design gli piace. Quindi sarà giunto il momento di verificarne l’efficienza e la capacità d’informazioni sui contenuti.

Se tutto funziona correttamente, un utente sarà pronto per eseguire l’azione target desiderata, ad esempio iscriversi a newsletter, ecc. Per rendere possibile questa conseguenza degli eventi, un servizio di test utente qualitativo e test di usabilità sono indispensabili. In questo caso, puoi eseguire questa analisi da solo o rivolgerti a una società di ricerca UX, ad esempio. L’obiettivo principale qui è raggiungere la soddisfazione di clienti e produttori.

UX

We could do more

job, office, team-5382501.jpg

About 4Service

4SERVICE HOLDINGS GMBH 

is an international research holding with its headquarters in Vienna, Austria.The year 2001 was the beginning of the company’s activities which had the aim of improving the quality of life for its customers and people who interact with the business, buy its services and consume its products. After all, it was not by chance that the name “Forservice” was chosen for a company, which represents customer service and good quality.

 

 

0
Years of Experience
0
Offices

Cases

The tasks assigned to 4SERVICE includes both offline and online mystery shopping, customer journey mapping and telephone mystery calls. 4Service team has implemented comprehensive and customized programs in close cooperation with our company. During the cooperation period, 4SERVICE were at a high level and the response to our requests came in time and with maximum professionalism.
Cooperation with HYUNDAI MOTORS
One of 4Service project tasks is to find local and foreign tourists who can visit the Hotel alone or with a family and evaluate the service. During this time the services provided by 4Service Holdings were at the high level and the response to our requests came in time and with maximum professionalism.
Cooperation with OREA HOTELS

Ordinare il servizio

4Service Holdings GmbH

Tegetthoffstraße 7, 1010, Vienna, Austria

Contacts​: +442045771548

global@4service-group.com

Copyright © 2022 4Service Holdings GmbH. All rights reserved. Use of any site content is subject to reference to 4Service website.